Al giorno d’oggi le strade sono piene di IDIOTI! Gli autisti peggiori sono quelli che non tengono le distanze di sicurezza e ti stanno costantemente attaccati al posteriore! E nel mentre magari sono anche al telefono che messaggiano su WhatsApp.  Per questo, se abbiamo un bimbo a bordo, dobbiamo fare tutto ciò che possiamo per garantirgli la massima sicurezza.
Proprio per questo sono qui ad illustrarvi i migliori segnali “Bimbo a bordo” che ci sono sul mercato. L’ autista che vi segue, sapendo che nella vostra auto ci può essere un bambino, starà sicuramente più accorto e manterrà le distanze di sicurezza.

Esistono di 3 tipi di segnali:

  1. Adesivi per il vetro da installare all’esterno del veicolo;
  2. Segnali Bebè a bordo con ventosa da mettere nel vetro interno;
  3. Segnali magnetici da installare sulla carrozzeria;

Ogni tipologia di segnale ha i suoi pregi e i suoi difetti, andiamo ad analizzarli uno ad uno.

Adesivi Bimbo a bordo

bimbo a bordo auto

Gli adesivi Bimbo a bordo sono semplici da installare e vanno applicati all’esterno del vetro posteriore o alla carrozzeria. Se vengono acquistati di buona qualità sono molto resistenti e durano per anni. Sono normalmente costituiti da vinile resistente.

PREGI:

  • Resistenti: sono super adesivi, durano anni e resistono alle intemperie (pioggia, neve, grandine, lavaggi normali e anche ai lavaggi automatici con le “spazzole”).
  • Riflettenti: sono perfettamente visibili anche di notte per la loro capacità di riflettere la luce dei fanali.
  • Facili da installare e da rimuovere, potrebbe farlo anche un bambino!
  • Decorativi: ci sono modelli molto carini e simpatici per l’auto.
  • Basso costo.
  • Non danneggiano l’auto: Quando vengono rimossi non lasciano nessuna traccia sulla carrozzeria o sui vetri dell’auto.

DIFETTI:

  • Non riutilizzabili: una volta applicati non si possono staccare per utilizzarli su un altra auto.
  • Attenti alla qualità: gli adesivi di bassa qualità posso non essere resistenti e riflettenti.

 

 

Segnali Bebè a bordo con ventosa

bimbo a bordo con ventosa
I segnali bimbo a bordo con ventosa sono senza dubbio i più comuni. Si installano grazie alla ventosa all’interno del veicolo, sono pratici ma sicuramente meno visibili rispetto alle altre 2 tipologie. Ritengo però che siano inutili se li istalliamo per motivi di sicurezza, in quanto sono meno visibili, soprattutto di notte. L’unico punto forte è la comodità ad attaccarli e staccarli.

PREGI:

  • Facili da installare: basta fare aderire la ventosa al vetro posteriore.
  • Durevoli: essendo all’interno del veicolo non si rovinano velocemente nel tempo, attenti ai modelli più scadenti che tendono a ingiallire o schiarirsi.
  • Riutilizzabili: possono essere staccati ed installati su un altro veicolo.
  • Basso costo.

DIFETTI:

  • POCO riflettenti e visibili rispetto gli altri due tipi.
  • Non decorativi, sono tutti su per giù uguali.
  • Si staccano se le ventose non sono di alta qualità (consiglio di acquistare se possibile quelli a doppia ventosa per evitare questo problema).

 

Bimbo a bordo magnetico

baby on board magnetico
I segnali magnetici sono poco diffusi in Italia perché sono stati “inventati” da pochi anni (sono invece abbastanza diffusi negli Stati Uniti). I segnali magnetici si possono applicare solo alla carrozzeria e rimangono attaccati come una calamita (non vi è presente nessun adesivo). Sono quelli che sconsiglio maggiormente, sono elencati in seguito i difetti di questo prodotto.

PREGI:

  • Facili da installare: basta appoggiarli alla carrozzeria.
  • Riutilizzabili: si possono staccare e applicare su un altro veicolo.
  • Molto riflettenti: i migliori riflettono come catarifrangenti.
  • Economici

DIFETTI:

  • Possono staccarsi per vibrazioni causate da buche o dossi. Non ve ne accorgerete e andranno persi.
  • Chiunque può staccarli facilmente: sono posizionati all’esterno del veicolo.
  • Non decorativi.
  • Applicabili solo alla carrozzeria (gli adesivi invece si possono applicare su ogni superficie liscia).

 

Conclusioni

I segnali bimbo a bordo sono importantissimi, consiglio a tutte le persone che hanno un bambino a bordo di acquistarne uno. Può veramente fare la differenza e il costo è veramente basso (sempre inferiore ai 7-8 euro).
Il mio consiglio è quello di acquistare un adesivo di alta qualità, riflettente, resistente e decorativo. Se non vi piace l’idea di avere un adesivo sul vetro posteriore della vostra auto allora potete optare per il segnali interno con ventosa. Mi raccomando se potete acquistatene uno con 2 ventose (anche se meno carino da vedere), per evitare che ad ogni buca si stacchi!
Spero che questo articolo vi sia stato utile e ricordatevi che la sicurezza dei bambini viene prima di ogni altra cosa!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *